Frullatori a immersione a velocità singola: migliori prodotti di Ottobre 2021, prezzi, recensioni

Certamente i “meno giovani” di noi ricordano le nostre nonne intente a preparare ogni meraviglia in cucina. Dalle zuppe alle torte, alle salse di ogni genere. E all’epoca nemmeno esistevano gli omogeneizzati: per i bimbi si doveva passare tutto. Ma le nonne avevano tempo. Oggi, stare ore ed ore in cucina è impensabile. Così come d’altra parte è difficile per molte famiglie permettersi tutti gli attrezzi moderni che potrebbero aiutare. Troppi, e troppo costosi. Tuttavia, i frullatori ad immersione ci possono veramente supportare. Alcuni sono assai semplici, come il frullatore a velocità singola.

Frullatore a velocità singola: conosciamolo meglio

Il frullatore ad immersione, come dice il nome, si immerge direttamente negli alimenti da frullare. Possiamo quindi usarlo con il suo contenitore, nel caso ne abbia uno. Oppure nella pentola di cottura, in una terrina o altro recipiente. Le parti costituenti sono tre. La prima è l’impugnatura, che presenta i tasti di comando e contiene il motore. La seconda è la gamba, in plastica o metallo. La terza è il piede, ove si trovano le lame per frullare. Il frullatore a velocità singola, tra tutti, è il modello più elementare.

Frullatore ad immersione: quali vantaggi

Salute, benessere e prevenzione passano anche attraverso una sana alimentazione. Le preparazioni casalinghe ci consentono di evitare coloranti, conservanti ed additivi presenti nelle preparazioni commerciali. Inoltre, possiamo ridurre il sale, lo zucchero ed i grassi, notoriamente dannosi. Possiamo personalizzare gli alimenti in base ai gusti della nostra famiglia, scegliere i dosaggi dei vari ingredienti. Vantaggi non da poco. E con il frullatore ad immersione i tempi di preparazione sono davvero veloci. Inoltre, ricordiamo che gli alimenti preconfezionati sono decisamente più costosi di quelli preparati in casa, e meno ecologici a causa dei vari apparati di packaging.

Cosa possiamo preparare?

Il frullatore ci offre l’opportunità di preparare una quantità di cibi. Certamente, i classici frullati di frutta, utilissimi in estate ma anche lungo tutto l’anno come merenda perfetta con frutta di stagione. Un pieno di vitamine ed energia sempre prezioso. Creme e vellutate di verdura, passati leggeri e semplici per le persone anziane con difficoltà di masticazione. Ma anche le pappe per i bimbi piccoli, le creme dolci spalmabili che i più grandi adorano per la merenda. Mousse, creme e farciture per i dolci. La fantasia non ha limiti. Se amiamo lo sport o le bevande detox, il frullatore ci aiuterà per le specifiche ricette.

Frullatore a velocità singola: le caratteristiche

Trattandosi dei modelli base, le caratteristiche tecniche sono più semplici rispetto ai modelli più sofisticati. In genere sono frullatori in plastica, con una potenza leggermente inferiore rispetto agli altri. I modelli migliori offrono tuttavia una potenza anche di 300-400 watt, che consente un ottimo rendimento. L’impugnatura è spesso ergonomica, al fine di renderne l’uso più agevole. Orientiamoci verso i modelli antiscivolo, per una ulteriore facilitazione. Anche la gamba è in plastica, e questo potrebbe creare qualche problema con cibi molto caldi. Valutiamone la termoresistenza. Le lame sono invece spesso in acciaio, e quindi offrono buoni risultati.

Il bicchiere

I frullatori a velocità singola hanno meno accessori rispetto a quelli di fascia più elevata. Ma spesso includono il bicchiere dosatore, in plastica trasparente. La capacità varia in base ai singoli modelli, ma i vantaggi sono comuni. Possiamo frullare gli alimenti direttamente nel bicchiere, evitando di sporcare ulteriori contenitori. Il bicchiere può fungere altresì come contenitore da frigorifero. Inoltre, è graduato: ci consente di dosare accuratamente i vari ingredienti. Essendo trasparente, possiamo controllare densità ed omogenità del nostro frullato mentre lo prepariamo. Ed anche il colore: l’occhio vuole la sua parte!

Frullatore a velocità singola: altri aspetti

La velocità singola è forse limitativa in caso di cibi molto duri, ma funziona bene anche su carni e pesci cotti. Offre il vantaggio di una maggiore semplicità di utilizzo: è unica, non possiamo sbagliare. Orientiamoci verso modelli facili da pulire. Ne esistono di smontabili, talora anche lavabili in lavastoviglie: informiamoci prima dell’acquisto. Un altro aspetto da valutare è la possibilità di utilizzo frequente o prolungato senza che il motore si surriscaldi. Ulteriore facilitazione, la lunghezza del cavo elettrico. Se è abbastanza lungo, ci permette di operare anche se il nostro piano di lavoro è distante dalla presa elettrica. Infine, il prezzo. Si tratta di modelli poco costosi, in linea di massima intorno ai venti euro.

Il frullatore a velocità singola concilia prezzo, tempistiche ed esigenze di cucina sana e casalinga

Conclusioni

Tutto quanto visto finora ha anche una valenza educativa verso i nostri figli. Con queste modalità, possiamo insegnare loro che i cibi sani e genuini sono tanto buoni quanto quelli “visti in TV”. Anche meglio, perché personalizzati. E per chi è perennemente in dieta, significa stare a dieta ma con gusto e varietà. L’obesità infantile, ancora troppo frequente in Italia, deriva spesso dal cosiddetto cibo spazzatura. Vale lo stesso per gli adulti. Con il nostro frullatore, anche un dolce o uno sfizio in più sarà più gustoso e meno “spazzatura”.

Laura Daveggia è nata nel 1962 a Venezia, città in cui vive. Amante di musica classica, lettura e scrittura, ha pubblicato diversi articoli, sia online che cartacei, e due libri. Per breve periodo ha collaborato con Metropolitan Magazine e Fidelity House. Attualmente collabora con il blog “The Web Coffee” e con la rivista “Profilo Salute”.

Back to top
menu
Frullatori a Immersione