Frullatori a immersione con borraccia: migliori prodotti di Dicembre 2021, prezzi, recensioni

La salute? Un valore fondamentale per la maggior parte di noi, su questo siamo tutti d’accordo. E per mantenere la salute svolge un ruolo primario una sana alimentazione. Come si usa dire, però, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Adottare e mantenere una sana alimentazione è un’abitudine ancora non molto adottata. Le ragioni sono molte. Esistono preziosi attrezzi casalinghi che ci possono aiutare, ed uno di questi è un frullatore ad immersione. In particolare, un frullatore con borraccia.

Frullatore con borraccia: un toccasana

Secondo recenti dati, la salute è un valore primario per l’80% degli Italiani. Ma il 36% dichiara di prestare poca attenzione alla prevenzione delle malattie. Il 16% non segue una dieta corretta. Tra i motivi addotti, spiccano le problematiche di tipo economico per il 23% e la mancanza di tempo per il 21% degli Italiani. Un frullatore con borraccia ci aiuta nella gestione di tutti questi aspetti.

Frullatore con borraccia: vediamo cos’è

Un frullatore ad immersione è un piccolo ma prezioso elettrodomestico, alimentato per solito a corrente di rete. Di forma allungata, ha un’impugnatura per lo più in plastica che contiene il motore, una parte intermedia detta gamba ed una parte finale detta piede ove stanno le lame che frullano gli alimenti. Come dice il nome, dobbiamo immergerlo negli alimenti che vogliamo frullare. Questo ci consente di frullare direttamente in qualsiasi contenitore: pentola, terrina, bicchiere in dotazione. Sull’impugnatura ci sono anche gli interruttori di comando. I modelli migliori includono alcuni accessori e la borraccia è uno di questi.

A cosa serve un frullatore ad immersione

Con questo attrezzo possiamo preparare un’infinità di cose. Passati di verdura, creme, vellutate, frullati. E’ prezioso per le pappe da neonati, evitando di acquistare gli omogeneizzati in commercio. Creme, frullati e succhi casalinghi sono certamente più salutari di quelli confezionati. Hanno infatti ingredienti freschi, meno sale, meno grassi e meno zuccheri dei prodotti commerciali. Ecco perché il frullatore ci offre un prezioso aiuto per la salute. Ed è anche educativo: instilliamo buone abitudini ai nostri figli. Inoltre, ci consente di personalizzare ingredienti e relativi dosaggi in base ai nostri gusti. Anche questo è un plus da non trascurare rispetto ai prodotti preconfezionati. E se vogliamo un beverone detox, è possibile preparare anche quello!

Risparmio: tempo e soldi

Sappiamo che in genere i prodotti confezionati hanno un prezzo abbastanza elevato. Soprattutto se scegliamo prodotti di qualità. L’aspetto economico, come rilevato dai dati citati, pesa su molte famiglie. L’acquisto di un frullatore con borraccia può richiedere una spesa di alcune decine di euro, e si tratta di una spesa una tantum. La ammortizzeremo in tempi brevissimi. Quanto alle tempistiche, ottenere una mousse o una crema golosa per le merende dei nostri piccoli, o un passato di verdure con il frullatore è velocissimo. Pochi minuti, perfettamente conciliabili con la vita frenetica di oggi.

Frullatore con borraccia: i vantaggi

La borraccia è uno degli accessori inclusi nei migliori modelli di frullatore ad immersione. E’ il classico contenitore a forma di bottiglia, chiuso con tappo a tenuta. Ci consente di frullare gli alimenti direttamente al suo interno, e di portare con noi il frullato anche fuori casa. Quali vantaggi abbiamo da tale soluzione? Il primo è sporcare meno oggetti. Se frulliamo direttamente nella borraccia, evitiamo di lavare anche la terrina in cui frulliamo. Secondo, non dovendo travasare il contenuto evitiamo di sprecarne anche la minima goccia. Terzo, avremo a disposizione ovunque il nostro frullato. Una merenda per i bimbi, per una passeggiata con la nonna anziana, un break sul lavoro. Ma anche una bevanda salutare in palestra, facendo jogging o una gita.

Cosa valutare

Per scegliere bene il nostro frullatore, poniamo attenzione ad alcuni aspetti. Teniamo conto della capacità della borraccia, affinché possa essere adatta alle nostre esigenze. Orientiamoci verso modelli che ne offrono più di una, magari di capacità diverse. Cerchiamo un frullatore con la gamba smontabile per facilitare la pulizia, meglio ancora se lavabile in lavastoviglie. E vediamo se vi sia tale possibilità anche per la borraccia. L’impugnatura migliore è ergonomica, antiscivolo e con i tasti di comando agevolmente raggiungibili. Questo ci evita di affaticare mano e polso. Cerchiamo un frullatore che abbia più di una velocità, per adattarsi ai diversi tipi di cibo ed alle nostre tempistiche.

Le certificazioni

Giova ricordare sempre che è fondamentale verificare la presenza di certificazioni che attestino la conformità alle normative internazionali di sicurezza. Necessario come minimo il marchio CE. Meglio ancora, se presenti ulteriori conformità a tutela del consumatore. Trattandosi di borraccia in plastica, deve essere ovviamente idonea per alimenti, specificare la resistenza al calore e garantire l’assenza di sostanze nocive.

Il frullatore ad immersione con borraccia ci aiuta a conciliare salute, risparmio economico e di tempo

Conclusioni

Ora conosciamo meglio l’esistenza di questo prodotto e la sua utilità. Abbiamo visto che viene incontro alle nostre esigenze di salute, di risparmio economico e di tempo. Non abbiamo più scuse per non seguire una alimentazione corretta!

Laura Daveggia è nata nel 1962 a Venezia, città in cui vive. Amante di musica classica, lettura e scrittura, ha pubblicato diversi articoli, sia online che cartacei, e due libri. Per breve periodo ha collaborato con Metropolitan Magazine e Fidelity House. Attualmente collabora con il blog “The Web Coffee” e con la rivista “Profilo Salute”.

Back to top
menu
Frullatori a Immersione