Frullatori a immersione per alimenti duri: migliori prodotti di Ottobre 2021, prezzi, recensioni

Il frullatore a immersione è uno degli elettrodomestici ad oggi più presenti nelle case di molte persone. Lo puoi chiamare anche mixer o minipimer, ed è un elettrodomestico nato per frullare e per sminuzzare verdure, frutta e altri alimenti, grazie ai numerosi accessori intercambiabili che possono costituire il frullatore stesso. In linea di massima, si può affermare che tutti i modelli sono composti da delle fruste, dalle lame e da un tritatutto.

A cosa serve il frullatore a immersione: usi più comuni

Un frullatore a immersione è un piccolo elettrodomestico che può avere anche diversi utilizzi possibili. In realtà, tra tutti questi ce ne sono alcuni che sono migliori rispetto ad altri o ci sono degli usi che sono più diffusi. Ad esempio, uno degli utilizzi più comuni del frullatore a immersione è quello che prevede la preparazione di ottimi frullati di frutta. A questi si possono aggiungere anche gli smoothies, il gelato e il frappè. È quindi un apparecchio che si presta molto bene alla preparazione dei passati di verdura e delle vellutate.

Se scegli di acquistare un frullatore a immersione di tipo professionale, questo sarà capace di reggere le alte temperature e di non si rischia nemmeno il surriscaldamento del motore. Con un apparecchio di questo genere è poi possibile preparare in poco tempo anche dell’ottima maionese e del pesto. In aggiunta, per chi ha dei neonati, può usare dei frullatori a immersione che sono ideali per la preparazione di ottimi omogeneizzati genuini e totalmente fatti in casa.

Si può usare per gli alimenti duri?

Visto l’utilizzo del frullatore a immersione principalmente per la preparazione di frullati di frutta e verdura, vellutate e omogeneizzati, la domanda del titolo è più che lecita. Un frullatore a immersione può essere usati solo per frullare e tritare alimenti e ingredienti morbidi e lisci, o è utile anche per gli alimenti duri? la risposta è sì. Questo strumento può essere usato tranquillamente per la preparazione di cibi e piatti a base di alimenti duri, come la frutta secca, le pere non ancora mature, il farro, l’avena e il melograno, solo per citarne alcuni.

I frullatori a immersione devono avere naturalmente delle caratteristiche e delle funzioni adatte per ogni singolo tipo di preparazione. Se dobbiamo usare il frullatore per la preparazione di vellutate allora dovremmo optare per un modello specifico, mentre chi desidera usarlo per gli alimenti duri, allora dovrà considerare l’acquisto di un altro modello. Ad esempio, un buon frullatore a immersione per trattare gli alimenti duri deve assicurare un funzionamento ottimale e disporre di una potenza di almeno di 300 watt, oltre che di un paio di velocità.

Come deve essere un frullatore a immersione per alimenti duri?

Ad oggi, esistono modelli avanzati di frullatori a immersione pensati in modo specifico per trattari gli alimenti duri. Questi modelli, per essere considerati efficaci, devono rispettare degli standard di uso precisi e delle caratteristiche ben definite. Ad esempio, un frullatore per alimenti duri deve possedere almeno un paio di velocità, di cui una molto potente e forte. Inoltre, deve essere realizzato con un materiale molto resistente e durevole, possibilmente in acciaio inox e che non assorbe gli odori, a differenza dei modelli in plastica.

Anche la lame e i design sono altri due aspetti da considerare di un frullatore a immersione per alimenti duri. Deve possedere una campana anti schizzo, in modo tale che le lame, mentre frullano, non vadano a sporcare in giro. Anche la presenza di un bicchiere graduato può essere di aiuto per la realizzazione di alcune ricette particolari, anche nei modelli base. Un frullatore a immersione per alimenti duri deve essere anche molto ergonomico, antiscivolo ed essere dotato di lame forti e potenti, in grado di tritare anche il ghiaccio.

Da non sottovalutare anche il design di un fornetto elettrico per alimenti duri. Infatti, essendo collocato in cucina, deve essere gradevole esteticamente e porre attenzione alla scelta del colore, delle forme, e anche della praticità e delle funzionalità di ogni suo componente.

Come si usa

Esiste una maniera specifica grazie alla quale si può usare correttamente questo piccolo ma utile elettrodomestico. Anzitutto, occorre sempre evitate quanto più possibile il surriscaldamento. Non bisogna frullate i cibi in maniera continuativa, ma a intermittenza, così da non consumare le lame troppo in fretta. Quando utilizzate il vostro frullatore a immersione per alimenti duri, tenete il polso ruotato di circa 40 gradi, così da poter raccogliere agevolmente tutti i vari ingredienti all’interno del bicchiere e frullarli al meglio.

Quando fate uso di un frullatore di questo genere, scegliete una velocità intermedia, che sarà sufficiente per triturare al meglio ogni tipi di pietanza. La velocità è un fattore importante da tenere in considerazione e oggi in vendita si possono trovare anche dei modelli adatti per frullare velocemente anche i cibi più ostici. Quando avete finito di usarlo, lavatelo sempre, a mano o anche in lavastoviglie, se è permesso, e pulite bene le lame, non lasciando residui di cibo.

Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro.

Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità.

Scrivo di articoli per la casa ed elettrodomestici.

Back to top
menu
Frullatori a Immersione